Girolomoni investe: produrrà più pasta

Da GreenPlanet.net: http://www.greenplanet.net/girolomoni-investe-produrrà-più-pasta

Inserito il 16 settembre, 2015 – 10:57

Molte le novità presentate al SANA 2015 dalla Cooperativa Girolomoni, l’azienda che ha fatto la storia del biologico nel nostro Paese: dall’inaugurazione di una nuova linea di produzione per la pasta lunga al passaggio, per la pasta con grano Graziella RA, a un impasto semi-integrale e a un pack 100% ecocompatibile; dall’introduzione di due nuovi formati di pasta alle innumerevoli attività culturali della Fondazione, tra cui spicca la prima biografia dedicata al padre del biologico italiano, Gino Girolomoni.

Una prima, grande novità riguarda la linea della pasta lunga che viene inaugurata il 19-20 settembre con l’installazione di nuovissimi macchinari a marchio Fava, che permetteranno alla produzione di passare da 500 Kg/h a 1200 Kg/h.
Un investimento complessivo di circa 3 milioni di euro, che coinvolge anche il reparto di confezionamento, per una vera e propria rivoluzione finalizzata al connubio tra tecnologia moderna avanzata e alimentazione biologica e di qualità.

Tali macchinari sono stati, infatti, sottoposti a personalizzazioni per permettere a Girolomoni di lavorare la pasta con il consueto procedimento della lenta essiccazione, affinché il prodotto finito mantenga intatti i valori nutrizionali e le proprietà organolettiche già presenti nella materia prima.

Anche dal punto di vista del prodotto, Girolomoni non resta a guardare. Oltre all’introduzione di due nuovi formati di pasta – i maccheroni varietà Cappelli, un grano antico particolarmente ricco di proteine, e i filini di semola integrale di grano duro – la Cooperativa ha da poco ripensato all’impasto dei formati di pasta con il grano Graziella RA, passando da una farina bianca a una semi-integrale più ricca di fibre e principi nutritivi, rivestendoli con un nuovo pack ecocompatibile composto da due sacchetti (uno di plastica e uno di carta), facilmente separabili, per una raccolta differenziata rispettosa dell’ambiente.

Dal fronte cultura, invece, è uscito nell’ultimo anno il libro ‘La terra è la mia preghiera. Vita di Gino Girolomoni, padre del biologico’ edito da EMI Edizioni e scritto dal giornalista Massimo Orlandi con la prefazione di Vandana Shiva, la famosa ambientalista indiana.

Un libro che per la prima volta racconta il cammino umano e spirituale di Gino Girolomoni, artefice, fra l’altro, anche della rinascita dell’antico monastero di Montebello.

Il ricco calendario di eventi di presentazione, che ha visto il libro protagonista di rinomati e importanti festival culturali in tutta Italia, culminerà il 30 settembre con la presentazione del libro a EXPO Milano 2015, in occasione del Convegno organizzato da Confcooperative dal titolo ‘la Cooperazione in Agricoltura’.